carciofi fritti

I carciofi fritti in pastella sono una soluzione sfiziosa (anche gluten free), perfetta per un antipasto, un brunch o un secondo veloce.

La farina di riso è perfetta per realizzare pastelle per fritture o per infarinare carne, pesce e verdure, con risultati croccanti e asciutti, superiori a quelli ottenibili con farine con glutine.

Ecco gli ingredienti utili…

  • 4 carciofi
  • 1 albume
  • un pizzico di sale
  • 70g di farina di riso bianca a macinatura normale
  • 30g di Parmigiano Reggiano da grattugiare
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • ½ l di olio di semi di arachide

Pulisci i carciofi eliminando la parte finale del gambo, le punte e le foglie esterne più dure. Ricordati che è meglio scartare una foglia di troppo che trovarsene una dura sotto i denti!

Taglia i carciofi in 4 spicchi e ponili in una ciotola di acqua fredda e limone per evitare che anneriscano. Prepara la pastella sbattendo con una frusta a mano le uova e la farina. Unisci l’acqua per ottenere un composto morbido e cremoso che insaporirai con il sale, il parmigiano e il prezzemolo lavato e tritato. Scola ora i carciofi e bagniali nella pastella appena preparata. I carciofi devono risultare non completamente ricoperti. Cospargili poi con la farina di riso e il Parmigiano Reggiano grattugiato, e mescola tutto.

Scalda fino a 180 °C l’olio di semi di arachide in una padella non troppo grande, perchè i carciofi devono essere immersi nell’olio. Versa pochi carciofi per volta per evitare di abbassare troppo la temperatura dell’olio e rischiare di ottenere un fritto eccessivamente unto.

Friggi i carciofi fino a quando non saranno dorati. Scolali e asciuga su carta assorbente.

Regola di sale e servili subito ben caldi! I tuoi amici celiaci e non ne saranno entusiasti!

LEAVE A REPLY